Ingredienti per 4 persone:

  • 3 bicchieri di acqua di sorgente, minerale (o comunque di buona qualità) (0,6 lt circa)
  • 1 bicchiere di Miglio decorticato (200 gr circa)
  • 3 foglie di verza
  • 2 cucchiaini di salsa di soia (tamari)
  • Sale marino integrale qb

Preparazione:

Disporre su un piano il Miglio e togliere accuratamente eventuali impurità.

Porre i chicchi così puliti in una pentola e lavarli, risciacquandoli ripetutamente con acqua fredda, sino a quando l’acqua non risulterà chiara (quasi limpida).

Disporre in una pentola a pressione il miglio lavato insieme all’acqua (le proporzioni tra miglio e acqua dovrebbe essere di circa 1:2,5) e un pizzico di sale, accendere la fiamma e lasciare che la pentola raggiunga la temperatura di pressione.

Quando la pentola inizia a fischiare, abbassare la fiamma al minimo e lasciare cuocere per circa 30 minuti. Spegnere la fiamma e lasciare riposare per circa 40 minuti.

Togliere il miglio dalla pentola e distenderlo su un tagliere o piano di lavoro, lasciandolo raffreddare fino a temperatura ambiente.

Con le mani, prelevare un certo quantitativo di miglio cotto, arrotolarlo facendolo scorrere con le mani sul piano fino a formare dei cilindri consistenti e lunghi di miglio, del diametro di circa 2 cm

Tagliare trasversalmente i “cilindri” di miglio per ottenere gli gnocchi.

A parte, far bollire alcune foglie di verza in acqua di buona qualità.

Quando le foglie sono ben cotte, scolarle (conservando l’acqua di cottura) e passarle con il passaverdure per ottenere una crema.

A questo punto cuocere gli gnocchi di miglio nell’acqua di cottura della verza, aggiungendo un pizzico di sale, per alcuni minuti (verificare la consistenza desiderata durante la cottura).

Disporre la crema di verza su una padella, su cui verseremo gli gnocchi, facendoli saltare a fiamma media per un paio di minuti, aggiungendo 2 cucchiaini di tamari, mescolando il tutto sulla fiamma per un altro minuto, prima di spegnere la fiamma.

Servire il piatto caldo, eventualmente decorandolo con foglie di prezzemolo.