La collaborazione tra Una Garlanda e l’Associazione Solidarite & Cooperation

Da ogni incontro può nascere una bella storia!

Con N’daba Sylvain Mapigou Presidente dell’Associazione “MUSCO Solidarietà e Cooperazione” del Bénin, dapprima, è nata una semplice, ma bella, amicizia tra cittadini del Mondo, che oggi si sta concretizzando in un piccolo progetto di solidarietà tra popoli.

Fulvio Stocchi  e N’daba Sylvain Mapigou vicini al trattore donato dall’Az. Ag. Una Garlanda per il progetto solidale in Benin

Cuore e SOSTENIBILITÀ per il popolo del Bénin

Dalle parole di Sylvain potrete conoscere, di seguito, le finalità del progetto “Solidarite & Cooperation”. Nei prossimi mesi, vi racconteremo come, nei fatti concreti, abbiamo pensato, prima, e agito, poi, per contribuire, al sostegno, recupero e sviluppo dell’agricoltura sostenibile locale del Bénin e conseguentemente, al miglioramento delle condizioni alimentari e di vita della popolazione.

N’daba Sylvain Mapigou racconta il progetto per il suo popolo:

Il progetto che vorremmo realizzare è basato sull’impegno per lo sviluppo della comunità locale, a partire dall’agricoltura naturale per un’alimentazione sana (agro-ecologia),

Sistemazione di libri e materiale scolastico da inviare in Benin

ma che comprenda l’alfabetizzazione, l’educazione scolastica, la formazione giovanile e l’inclusione professionale, l’educazione alla solidarietà internazionale.

A partire da interventi mirati sull’agricoltura familiare e l’economia domestica nel mondo rurale, ai micro progetti ambiamo a creare un macro progetto di economia circolare, sociale e solidale.

Il progetto nel suo sviluppo si propone di partire dalla creazione di un Centro Agro Alimentare per lo Sviluppo Agro Pastorale e Sociale nel nord del Bénin per ricuperare e rivalorizzare l’agricoltura localei semi e le specie animali ancestrali tradizionali locali in via di perdizione. La vocazione di questo centro è di sviluppare una filiera che propone una soluzione sostenibile ed innovativa basata sul principio di: Coltivare rispettando l’ambiente; Trasformare in modo naturale; Mangiare sano ed equilibrato; Vivere sani in una logica di equa distribuzione dei beni.

il Trattore pronto per entrare nel container ; un lungo viaggio lo attende per raggiungere l’Africa 

 

L’obiettivo principale è quello di ridare alla popolazione locale e non solo, una nuova opportunità economica e la possibilità di ricuperare la loro identità culturale e la loro autonomia alimentare. La creazione di un centro di produzione agro alimentare non solo come volano di attività economiche, basate sulla tradizione naturale e innovative allo stesso tempo, ma in grado di fornire assistenza culturale e tecnica alle famiglie rurali affinché tornino ad essere vere protagoniste della loro economia locale.

Ringraziamo Una Garlanda per il suo prezioso contributo!!!”

N’daba Sylvain Mapigou